VADEMECUM PER I CORSI COLLETTIVI A SAN POLO
2015
 
Cari pilatessini e pilatessine,
ho pensato di riassumervi alcune indicazioni che possono esservi utili per l’iscrizione ai corsi. Spero di farvi cosa gradita.

ISCRIZIONE
 
♥  È necessario il certificato medico (ha la durata di un anno): essendo io una attività privata, regolamentata da partita iva e non essendo una associazione sportiva (che contempla una assicurazione ai propri tesserati), per sicurezza mia e vostra ho la necessità del certificato medico che attesti il vostro buono stato di salute. So che alcuni medici presentano difficoltà nella compilazione ma voi cercate di spiegare il perché io lo richiedo. Grazie mille per la collaborazione e speriamo nella disponibilità dei vostri dottori di base.
♥  È necessaria la compilazione del modulo informativo (o direttamente in palestra o mandandolo via mail). Se avete problematiche particolari che volete descrivermi potete anticiparle via mail o telefonarmi. Se non vi rispondo non preoccupatevi, vi richiamerò senz’altro.
♥  Per iscrivervi ad una o più lezioni potete chiamarmi o mandarmi sms al numero 380 6423512 oppure scrivermi sulla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o farlo direttamente in palestra quando venite a lezione
♥  L’ora che svolgete sarà indicata sulla vostra tessera che rimarrà all’insegnante (per evitare che venga persa ma da voi consultabile ogni volta che venite)
♥  Un corso è attivato con minimo 4 persone.
♥  Se il corso non venisse svolto per numero insufficiente o per altre motivazioni, tutti gli eventuali iscritti saranno doverosamente avvisati per tempo dall’insegnante
Se una persona è sicura di frequentare sempre determinati giorni ed orari può “fissare” quei giorni ed orari. L’insegnante in questo modo la considererà sempre automaticamente iscritta senza bisogno di prenotazioni. L’unico dovere di questa persona è quello di avvisare il giorno prima se pensa di non venire o se pensa di sospendere in modo da lasciare libero il posto per qualcun altro.
♥ L’insegnante si riserva di prendere solo 10 persone FISSE per corso. Quattro posti saranno sempre lasciati liberi di iscrizione in modo da non blindare il corso e renderlo inaccessibile ad altri.
Se si pensa di non poter venire è necessario disdire la lezione il giorno prima entro le ore 17 per i corsi del mattino e della pausa pranzo e entro le ore 9 del giorno stesso per i corsi serali, via sms, via mail o telefonando ai recapiti sopra riportati.
Gli abbonamenti da cinque lezioni durano due mesi, gli abbonamenti da dieci lezioni durano tre mesi dalla data di attivazione.
 
REGOLAMENTO INTERNO
 
♥ Per accedere agli spogliatoi vi prego di togliere le scarpe all’ingresso e portarle poi a mano negli spogliatoi
♥ Negli spogliatoi trovate a vostra disposizione due docce.
♥ In alcuni orari (lunedì ore 19 e martedì ore 20) troverete una lezione in corso precedente alla vostra: si prega di entrare negli spogliatoi silenziosamente. Al giovedì ore 20, prima del pilates vi è un corso di difesa personale. Si aspetterà all’ingresso la fine della lezione prima di accedere agli spogliatoi oppure potete entrare nel primo spogliatoio che troverete entrando nella sala, alla vostra destra (le donne) o nel secondo alla vostra destra (gli uomini). Nelle altre sere gli spogliatoi sono invertiti (uomini primo spogliatoio e donne nel secondo).
 
COMUNICAZIONI DI INIZIO ATTIVITÀ
 
♥ Lezioni di yoga puro non sono da me proposte in quanto in palestra già vengono fatti corsi di questo tipo al mercoledì e al venerdì per cui non volevo, per correttezza, sovrappormi. Ma ogni lezione ne avrà alcuni elementi!
♥ Molti di voi mi chiedono se una lezione sola è sufficiente: l’ideale sarebbe due ma se non si riesce a fare altrimenti potete gestirvi con una sola e poi magari io vi aiuto con dei “compitini” a casa.
♥ Sarebbe bene non fare due lezioni accostate (esempio lunedì e martedì di seguito), purtroppo però la nostra disposizione orari prevede due giorni attaccati per cui….accettiamo anche questa soluzione.
ATTIVITÀ CON LE MACCHINE
Si svolge presso la residenza Carboni in via G. Verdi 7 sempre a San Polo.
Le lezioni possono essere individuali oppure in formula di duetto (cioè due persone contemporaneamente).
Per maggiori informazioni si prega di chiedere ai recapiti sopra riportati.
 
CONSIGLI PILATES & POSTURAL BENESSERE DIFFUSO 2015
 
1. Vestitevi comodamente, con tute che non stringano in vita o in altre parti del corpo. Indossate maglie non troppo abbondanti in modo che si possa vedere la vostra figura durante gli esercizi
2. Portate sempre una salvietta da mettere sul tappetino. È importante sia per motivi igienici sia perché in alcuni casi è utilizzata per eseguire gli esercizi.
3. Se avete i capelli lunghi si consiglia di legarli con code o codini bassi, in modo da essere più liberi durante l’esecuzione.
4. Togliete l’orologio e la bigiotteria pesante al fine di non indossare oggetti che possano limitarvi o disturbarvi nei movimenti.
5. Durante le lezioni non masticate chewingum o caramelle. E’ importante che abbiate la bocca libera per l’esatto svolgimento degli esercizi.
6. Spegnete i cellulari, se non per motivi di reperibilità lavorativa o familiare. Per un’ora dedicatevi solo a voi stessi dimenticando impegni e doveri. QUEST’ORA È SOLO VOSTRA!
7. Nel pilates si lavora con le calzine di cotone e non con le scarpette al fine di far partecipare attivamente anche questa importante parte del corpo rinchiusa per tante ore in calzature più o meno comode.
8. Nelle lezioni con la fitball e nel pilates dinamico è consigliabile lavorare a piede nudo o con le calze antiscivolo (ideale marca Akkua, che potete trovare al Parma Sport rivolgendovi a Graziano, dite pure che siete mandati/e da Betta Carboni). Ciò è consigliato per una maggiore stabilità e per motivi di sicurezza soprattutto nell’uso delle fitball dove l’equilibrio è fortemente sollecitato.
 
PICCOLI CONSIGLI IN PALESTRA E FUORI DALLA PALESTRA
 
1. La tecnica è progressivamente crescente come intensità e difficoltà. Inizialmente gli esercizi sono molto semplici per abituare il corpo ai corretti allineamenti e alle giuste respirazioni. Poi, come il controllo del corpo aumenta, subentrano esercizi più complessi. Non abbiate fretta e ricordate: tutti riescono!
2. Il pilates è un’attività di tonificazione in postura, un meraviglioso alternarsi di tonificazione ed allungamento che mira a sollecitare in particolare l’elasticità muscolare. Ad esso si consiglia vivamente di abbinare un 20/30 minuti di attività cardio vascolare e respiratoria (che svolgeremo all’aperto collettivamente e gratuitamente nei mesi di giugno e settembre!)
3. Essendo molto stimolata la muscolatura perineale è normale che durante o a fine lezione sentiate l’esigenza di svuotare la vescica!
4. Se svolgete un lavoro molto sedentario è possibile che durante l’attività sentiate un formicolio alle gambe. Non preoccupatevi, anzi significa che la vostra circolazione si sta riattivando!
5. Cercate di riportare le corrette posizioni acquisite nel vostro quotidiano e sul vostro posto di lavoro in modo da rendere veramente utile ed efficace l’attività che eseguite per la vostra salute. Se avete voglia e tempo, dedicate almeno 5 minuti, tutti i giorni, ad un esercizio che vi sembra utile in relazione all’attività quotidiana che avete svolto.
6. Se percepite dolori cronici o se dopo un’attività particolare avvertite dolori cercate di ricordare i movimenti che durante la giornata vi possono aver innescato questi fastidi. A volte sono proprio movimenti continuamente ripetuti che logorano la struttura, spesso micromovimenti (ruotarsi sempre dalla stessa parte, usare sempre le mani o le braccia in un certo modo, mettere a fuoco continuamente anteponendo il capo verso il pc…). In questo caso è necessario operare cambiamenti posturali, a volte anche minimi per riequilibrare il proprio corpo!
7. Non aspettate che la vostra muscolatura arrivi alla soglia del crampo muscolare per l’accumulo di ore consecutive nella stessa posizione. Se svolgete un lavoro ripetitivo di fronte ad una stessa macchina (computer, scrivania, lavoro a catena…) ogni 15/20 minuti alzatevi, o stirate il vostro corpo, o liberate le spalle con piccole rotazioni, mobilizzate le articolazioni che utilizzate di più, alzatevi e fate un giro attorno alla scrivania… basta veramente poco per impedire l’insorgere di contratture difficili poi da eliminare.
8. Se passate tante ore in una stessa posizione controllate che abbiate tutte le strutture ergonomiche possibili a disposizione e se non le avete richiedetele al vostro datore di lavoro. È un vostro DIRITTO e ci guadagna anche lui perché richiederete meno giorni di malattia!
9. Non trascuratevi MAI e prima di tutto pensate al benessere del vostro corpo e della vostra mente. Se voi state bene con voi stessi trasmetterete positività e belle sensazioni anche agli altri, le vostre relazioni sociali miglioreranno sia sul lavoro che nella vostra vita privata.
10. PRIMA DI TUTTO VIENI TU! NON DIMENTICARLO MAI!